mercoledì 4 giugno 2008

Resettare


Cosa c’è dentro il nostro inconscio
Che permette comunque di ripeter gli errori
Cosa c’è nel nostro involucro di così forte
Da non consentire al nostro cuore di dichiararsi senza difese
Cosa c’è nel nostro dritto
Che si nasconde nel rovescio
Cosa c’è nel rovescio di tanto attraente
Cosa c’è nella semplicità
Da fuggire con complicazione
Cosa c’è nelle nostre pupille
Che non possono specchiarsi
Cosa c’è in uno specchio
Che fa paura oltre la pura immagine
Cosa c’è nell’apparenza che appaga
Nella spiritualità che svincola
Nella chiarezza che immortala
E cosa c’è di male
Nel lasciare che le cose belle e giuste
Si immortalino da sé…
Ci sono giorni in cui
Sarebbe utile poter resettare con metodo !

1 commento:

la Ellis ha detto...

...c'è che la vita fa "l'appello" tutti i giorni....non ammette giustificazioni...spesso non si è sempre "preparati"....le note non fanno paura....e qualcuno dirà sempre di te "potrebbe fare di +".....:
...la testa è fuori dalla finestra....e gli intervalli sono sempre troppo corti......