martedì 22 gennaio 2008

Un nuovo gioco

Ossessionati dall’ombra di ciò che sentiamo declinare…
Protési verso un ciclico forzato ritorno…
Arruolati da una forza che l’esperienza non ci insegna a contrastare…
Artefici spesso involontari di percorsi faticosamente inutili
Un giorno ci giriamo ad osservare la cenere dei nostri sacrifici
E scopriamo che
Non è ancora troppo tardi per cominciare un nuovo gioco.
L’energia permane immutata in noi
Amplificandosi nel riposo
Ma vibra e ci accompagna…
Bisogna solo prepararsi all’ascolto !

4 commenti:

webmaster ha detto...

Molto carino il tuo blog...
Ciao
Arts Academy Choir

Cuginazoppetta! ha detto...

Waw....ma allora pensi come me....gambe in spalla, come si dice, ehm...va beh...proviamoci!

anninska ha detto...

bello questo scritto paolinska...

mi ricordi i tempi passati... ma in meglio...

baci
ap

parolearia ha detto...

Anninska, che gioia e che sorpresa trovarti!!!
Quando vieni in zona a fare qualche dimostrazione della tua splendida arte psico-fisica vieni a trovarmi, così poi andiamo da Frèèèèènk a farci curare insieme!