mercoledì 7 gennaio 2009

Considerazione


La vita è
Un cristallo fragile
La fortuna una tinta che lo dipinge…
La trasparenza dei nostri diritti
È un concetto non previsto
Perché le nostre mancanze ed i nostri errori
Lasciano un segno opaco
Che cambia inesorabilmente
La nostra volontà
In un inarrestabile destino
Che non DA noi viene ma PER noi prescelto !
Sfoglio il quaderno di appunti
Del mio vissuto che –purtroppo-
Ancora oggi non riesco a rinnegare né a comprendere
Bastandomi in fondo riuscire a giustificarlo…
Oggi che Jonny è lì
-merda compressa-
oggi che Jonny di che grado sarà?
E che grado darei e darò alla mia vita?
Cosa succederà di tutti i rimorsi ed i rimpianti?
La vita in fondo
Letta con Jonny nel cuore
È graduabile….
Poca cosa di fronte all’inesorabilità
Di un destino non proprio scelto !!

4 commenti:

lasettimaonda ha detto...

Eh si, merda, hai proprio ragione.
..........sempre della famiglia di quelli che l'alluce valgo........

Anonimo ha detto...

grazie per il tuo blog e per le poesie che sai scrivere belle e struggenti-con il cuore sotto le scarpe ti mando i miei auguri per oggi 9 che so essere per te e "il bilio" una giornata speciale-vi voglio bene zi

Donnachenina BLOG ha detto...

Ciao, sono spesso sul blog, di Syl,e avevo anche più volte sbirciato il tuo, torno qui oggi, e trovo questa poesia...che dire?
Dire che è bella, è come toglierle il suo pregio, io non so dire di una poesia che è bella, so solo dire se una poesia mi lascia qualcosa, e riesce a trasmettermelo e a farmi vivere emozioni analoghe a chi ha scritto, questo è per me il pregio, che deve avere una poesia, o anche altro.
Non è la forma più o meno azzeccata che conta secondo me, soprattutto ai nosti giorni, dove è difficile poetare come si poetava un tempo...viviamo in un'epoca in cui, è più poetico un testo di una canzone rock, piuttosto che un raffinato testo vecchia maniera.
Nella tua poesia, c'è molto da sentire, e molto da pensare, e credo che fin quando riusciamo a tradurre in parole i nostri vissuti anche dolorosi, c'è spazio per la Speranza, quella con la A maiscola, che non possiamo definire con i nostri criteri di razionalità,la spersnza ci coglierà con nostra grande sorpresa.
Un saluto simpatico e a rileggerti

sghinopaullimo ha detto...

Carissima Paola, ti ringrazio per il lavoro che ho ricevto oggi!!
Ricerca l'armonia in te stessa e forse il destino lo cambi!!!
Bisogna avere molta forza per convivere con qualcosa che non si conosce ma che ci aggredisce dall'interno!
Stay strong!
Un bacio