martedì 29 maggio 2007

Egregio "signor Hacker", anticipatamente la ringrazio !



Credo che più o meno tutti coloro che possiedono un computer siano a conoscenza del fatto che, pochi giorni fa, è girato un virus tramite e-mail che arrivava a nome della Polizia di Stato che, accusandovi di aver scaricato illegalmente dei formati MP3, invitava ad apprire un allegato, per poter ricevere le informazioni necessarie a scongiurare conseguenze peggiori!

Ne hanno parlato anche al Telegiornale, forse il giorno stesso in cui questa vicenda ha avuto luogo...
Anche la Ellis ha ricevuto il suddetto virus, con lettera di accompagnamento che riporto qui a lato.
E allora cosa fa? Ovviamente apre subito l'allegato che, grazie evidentemente al potentissimo antivirus attivo nel suo ufficio, non si apre ! E dunque ? Dunque risponde al mittente, cioè alla presunta "Polizia di Stato", spiegando che non riuscendo ad aprile l'allegato (leggasi "il virus"), vuole sapere come comportarsi...

(cioè la Eliis ha risposto al signor "Hacker", che sta mandando in tilt i computer di mezzo mondo !)

Riporto qui di seguito copia della risposta:

Ellis se non ci fossi, credo bisognerebbe inventarti, lo sai?
(cliccate col mouse sui documenti, per ingrandirli)

1 commento:

la Ellis ha detto...

A Paola....ormai mi devi tenere così ...ma forse è meglio non duplicarmi...!!!!