sabato 15 novembre 2008

Pensiero

Il tempo rimane
Astratto
Per le decisioni fondamentali
O per la questione che vorresti decidere
Ma hai mani troppo piccole per contenere…
Il tempo rimane
Solfeggio di sottofondo
Per le memorie dolorose che ritornano
E per i progetti che ritornano dolorosi
Privi di fondamenta…
A noi pare ci sia
Un giusto tempo per morire
Ma non uno per discutere….
Che morire sia più semplice che guardarsi negli occhi ?

3 commenti:

R.E.II™ ha detto...

The language of your poem is highly organised ad inventive. Love it.

R.E.II™ ha detto...

The world of poetry and the words that are implicitly brought into play by committing such thoughts into words is a world without metre.

la Ellis ha detto...

" I DIED IN MY DREAMS, WHAT'S THAT SUPPOSED TO MEAN ?
GOT LOST IN THE FIRE, I DIED IN MY DREAMS REACHING OUT FOR YOUR HAND...MY FATAL DESIRE.."