martedì 25 novembre 2008

sai penso che...


per stare bene insieme bisogna formare una squadra
e sentirsi una squadra…
sai penso che…
quando ti si prospetta la peggiore delle ipotesi
anche il rumore di un sorriso
può diventare udibile…
quando il fallo diventa visibile
la punizione diventa meno insostenibile…
quando –a conti fatti- il risultato del procedere di una vita
diventa clinicamente visibile
il dottore che ti guarda negli occhi
cerchi il punto vulnerabile dell’anima
per poterlo rassicurare…
sai penso che…
per essere veramente in forma
bisogna aver conosciuto l’inferno
e continuare a credere di essere destinati al Paradiso !

3 commenti:

la Ellis ha detto...

"we've got to get in to get out...."......entrare per poter uscire..ogni istante della vita è un inizio... l'inizio di un viaggio ....la luce è una ma le ombre sono tante...e alla fine non siamo più quelli di prima...sicuramente...." più..."
C'è comunque chi nel tuo vuoto darebbe chissà cosa per tenerti stretti i polsi.....

lasettimaonda ha detto...

Si, essere una squadra è uno dei segreti per scivolare attraverso le spire dell'inferno senza rimanervi intrappolati.
Combattere sempre e crederci ancora di più.
Forza , sono con te....sono vicina al tuo cuore ed alla tua anima grande.
Fra guerrieri ci si intende, vero?
Azzo..........

Logchip ha detto...

Si sente tutta la forza e la passione che hai dentro. E anche la voglia di lottare e di guardare oltre . .