giovedì 12 marzo 2009

Scusate
Se ho preferito
Divulgare una notizia shoccante
Con i miei termini estremi
Ed il mio sorriso scoraggiante…
Scusate se ho preferito per diverso tempo
Seguire una strada distrattamente indicatami
Dal personaggio sbagliato…
Scusate se ho abusato di una pazienza
Miracolosamente offertami dal caso…
Se ho scelto le strade
Illusorie
Perché più illuminate…
I risvolti eccessivi
Perché più accattivanti….
Scusate se non ho saputo distinguere
L’amore disperato corrotto
Da un disperato dolore…
Scusare se ho spesso preferito me stessa
Alle molteplici offerte ricevute
Ma ci si salva come si può
dagli attacchi di un destino
che ti prende di mira…
scusate se ho illuso
o deluso !
le aspettative non sono mai scommesse certe...

5 commenti:

ucciuno ha detto...

Vivere è una serie di errori interrotti a tempo,ognuno dei quali sostiene il precedente e si appoggia sul seguente....ma mia cara finiti gli errori finito tutto...e quindi continuiamo cosi..Ucciuno

lasettimaonda ha detto...

E' solo commetendo sbagli che si progradisce, si comprende e si apprende.
Non si nasce "imparati", gli errori ci formano e temprano, un pò ci corrodono, ma così è se vi pare............
.....salvarla con le figurine, salvarla con le patatine.......però salvarsela vita!!!!!!!!!!!
E tu sei grande.
Bacio!Oba

lucagel1 ha detto...

Perchè scusarti,dolce guerriera?
Stò cavalcando vicino a te...

Donnachenina blog ha detto...

Ciao Parolearia, da un po' non ti commento...qui però non posso che farlo, acconsentendo in pieno al finale della tua poesia...ci si può scusare mille volte di mille cose, ma alla fine ci si salva come si può...acconsento in pieno, perchè è valido anche nella mia vita.
Un abbraccio carissimo e una buona domenica domani
Franca

Emi ha detto...

buon weekend da Emi...non pensiamo agli errori, ma alle cose belle che abbiamo saputo creare...e sicuramente ce ne sono tante
a presto