martedì 17 marzo 2009

vecchio e nuovo...

Un sogno è finito…
Nell’amaro riflesso
Che solitamente assumono le illusioni più grandi…
Un sogno è finito…
Arenandosi nei tristi detriti
Che restano a lungo
A gravare sulla nostra anima
Con amarezza e disgusto…
Ma i sogni
Si rinnovano
E trovano lo spazio necessario
Per espandersi nei nostri neuroni…
Regalando energia rinnovata
Pronta a farti affrontare le ore più stupide…
Si intromettono nella tua solitudine
Offrendoti un’armonia carica –di nuovo-
Di progetti !
Grazie al cielo
-perché in altro non sono sicura di credere-
i sogni si susseguono nel nostro sentiero personale
disseminato –si- di tranelli
ma anche di possibilità
chiedendo di essere sempre pronti al nuovo!
Abbandono il vecchio-si-
E lo faccio con grande serenità
E apro le braccia alla novità
Che resti in grado di farmi continuare a sperare !

1 commento:

raimondo ha detto...

Commevente, fa meditare anche chi è rimasto con un neurone solo.